Trattamento

Nella fase acuta del trauma (primi due o tre giorni) applicare il protocollo R.I.C.E (riposo, elevazione, compressione, ghiaccio). I farmaci antinfiammatori possono essere utili in questa prima fase per ridurre il dolore e l'infiammazione.

 

Dopo tre o cinque giorni, non appena il dolore in carico ed il gonfiore diminuiscono, è importante iniziare un programma di esercitazioni di rafforzamento e di stretching funzionale. Il potenziamento Eccentrico degli ischiocrurali è necessario per impedire la cronicizzazione delle lesioni. 

 

E' però importante selezionare esercizi specifici e aumentare gradualmente l'intensità di questi esercizi in modo da favorire il recupero dei tessuti  danneggiati. Tra le terapie fisiche più utili ricordiamo gli ultrasuoni e la tercarterapia.
 

L'intervento chirurgico si rende necessario soltanto nei casi più gravi o quando le lesioni diventano croniche.